Parkinson Italia - Confederazione Associazioni Italiane Parkinson e Parkinsonismi (onlus)

 
domenica 22 maggio 2011

“Ho tolto i chiodi dalle mie ali”

“Ho tolto i chiodi dalle mie ali”

È uscito il libro di Natascia Berardinucci, la trentaseienne infermiera di San Giovanni Teatino nella provincia di Chieti, malata di Parkinson, arrestata nel novembre 2009 per stalking e vittima, per mesi, di “provvedimenti giudiziari sproporzionati ed ingiusti” come ha poi decretato il tribunale del riesame.

Nel volume “Ho tolto i chiodi dalle mie ali”, Natascia racconta la sua terribile esperienza conclusasi positivamente solo dopo quasi un anno di sofferenza. “Ho tolto i chiodi dalle mie ali – si legge nella presentazione del libro edito da Nuovi Autori – è la testimonianza dolorosa e sofferta di una vita spezzata, sopraffatta da una malattia inesorabile (il morbo di Parkinson) e da un destino che ha posto sulla strada della protagonista cattiveria, ottusità delle istituzioni e cieca indifferenza per le sue condizioni di salute. Fiera e combattiva, Natascia Berardinucci sfida la sua patologia con una forza di volontà senza pari, raggiungendo obiettivi importanti nello studio e nella carriera”.


Natascia Berardinucci

L’On. Rita Bernardini, che ha seguito molto da vicino la vicenda umana di Natascia, nella prefazione al libro così ha voluto sintetizzare la vicenda: “Da queste pagine vien fuori tutta la cecità delle nostre istituzioni (per come operano nel vissuto quotidiano delle persone), delle nostre leggi (spesso promulgate sull’onda emotiva di episodi di cronaca) e della “giustizia” (per le gratuite sofferenze che infligge a cittadini inermi). A leggere la storia di Natascia, a quegli oltre tre mesi passati fra prigioni e ospedali psichiatrici giudiziari, alla malattia di Parkinson non curata o addirittura trattata con farmaci sbagliati, mi convinco ancora di più di quanto inadeguata, sbagliata e portatrice di sofferenza inutile, sia la risposta del carcere e, ancor di più, del carcere preventivo di cui in Italia si fa un uso abnorme. Per Natascia – ragazza incensurata, infermiera stimatissima, volontaria in Kenya a fianco dei bambini più bisognosi di cure – c’è voluto il tribunale del riesame per decretare la sua ‘non pericolosità sociale’. La notizia della sua liberazione le arrivò mentre era in OPG, cioè in un manicomio criminale!

*******************************************************************************

“Ho tolto i chiodi dalle mie ali”

Autore: Berardinucci Natascia
Editore: Nuovi Autori
Collana: Parla una donna
Data di Pubblicazione: 2011
ISBN: 8875685398
ISBN-13: 9788875685393
Pagine: 144

Acquista online:
http://www.libreriauniversitaria.it/ho-tolto-chiodi-mie-ali/libro/9788875685393


[indietro]

[torna su]

ASSOCIAZIONI CONFEDERATE

LE ASSOCIAZIONI SI PRESENTANO

Parkinsoniani Associati Mestre Venezia e provincia

Un'associazione.... tanti progetti...

COLLABORIAMO CON


Avvisami!

Metti la tua Email e saprai quando ci sono nuovi articoli.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Vedi tutti


© 2015 All right reserved | Parkinson Italia ONLUS - Via S. Vittore 16 - 20123 MILANO | Codice Fiscale: 96391930581 | Telefono: +39 348.75.85.755 | segreteria@parkinson-italia.it