Parkinson Italia - Confederazione Associazioni Italiane Parkinson e Parkinsonismi (onlus)

 

Articoli scientifici

  • Apple Watch aiuterà a controllare i sintomi del Parkinson

    La novità dalla conferenza degli sviluppatori della Mela: sarà possibile creare applicazioni in grado di monitorare tremori e discinesia, fornendo un quadro completo ed esaustivo del progresso della patologia neurodegenerativa.
    Apple Watch aiuterà a controllare i sintomi del Parkinson
  • Una App per le persone con Malattia di Parkinson e chi li assiste

    "NoiParkinson" è una App creata da un team multidisciplinare di esperti per favorire l’empowerment del paziente nella gestione della malattia e la comunicazione con il neurologo.
    Una App per le persone con Malattia di Parkinson e chi li assiste
  • La "mindfulness" può avere effetti positivi nel Parkinson

    Condotta dall’Università di Anversa nel corso del 2013, una ricerca ha evidenziato che un programma di meditazione Mindfulness di otto settimane ha generato risultati a elevata significatività nello sviluppo della densità della materia grigia in aree del cervello che sono riconosciute come importanti per il Parkinson.
    La "mindfulness" può avere effetti positivi nel Parkinson
  • Alzheimer e Parkinson, nuovi studi e speranze di successo terapeutico

    Il progresso scientifico non consiste nell'accumulo di verità, ma in una progressiva eliminazione degli errori, non consentendo mai di stabilire una conoscenza come certa e definitivamente acquisita. Progressi e insuccessi fanno parte del gioco, così come descrive l'articolo di Vladimiro Grieco su www.farmacianews.it il sito di Tecniche Nuove per i farmacisti.
    Alzheimer e Parkinson, nuovi studi e speranze di successo terapeutico
  • Caro anno ti scrivo

    Riportiamo per esteso l'articolo su "la Repubblica" del 2 Gennaio 2018, scritto da Elena Cattaneo con cui condividiamo l'ottimismo della ragione. Ottimismo sobrio e contenuto che ci fa sperare che, in un lasso di tempo ragionevole, qualcosa di veramente buono per noi stia per essere annunciato a Lund in Svezia.
    Caro anno ti scrivo
  • Parkinson e Parkinsonismi

    Alcune sindromi presentano quadri clinici che appartengono alla famiglia delle malattie extrapiramidali e che per la loro somiglianza sintomatica con la malattia di Parkinson sono dette Parkinsonismi. Le loro cause sono molto differenziate e il loro esito è diverso da caso a caso. Alcuni Parkinsonismi derivano da cause farmacologiche e possono essere remissibili. Altri sono resistenti alle terapie farmacologiche più comuni, come l'assunzione di levodopa. Esistono Parkinsonismi genetici, ma alcuni possono essere provocati da cause vascolari o da agenti tossici. Infine tra i Parkinsonismi sono annoverate anche malattie rare che coinvolgono il nucleo extrapiramidale e che hanno decorso progressivo. Il termine "Parkinsonismo" identifica la sintomatologia e non una malattia specifica, quindi è necessario identificare quale sia quest'ultima.
    Parkinson e Parkinsonismi
  • Parkinson, nuove speranze grazie alle staminali

    L’obiettivo finale, la cura del Parkinson, è naturalmente ancora lontano. Ma la scoperta di un’équipe di scienziati della University of Lund, in Svezia, indica che siamo, per lo meno, sulla buona strada.
    Parkinson, nuove speranze grazie alle staminali
  • Ultrasuoni per il trattamento dei disordini Neurologici

    Qualche settimana fa sul New England Journal of Medicine è stato pubblicato un lavoro multicentrico che conferma la validità dell’utilizzo degli ultrasuoni focalizzati nel trattamento del tremore essenziale.
    Ultrasuoni per il trattamento dei disordini Neurologici
  • Nilotinib l’antileucemico possibile applicazione nella malattia di Parkinson

    Un farmaco utilizzato per la leucemia, utilizzato in sperimentazione clinica ha dato buoni risultati nel trattamento del Parkinson. Il medicinale in questione è Nilotinib, che in uno studio di fase I ha dimostrato di poter aumentare in maniera significativa i livelli di dopamina cerebrale e di ridurre l'accumulo di proteine tossiche associate alla progressione della malattia.
    Nilotinib l’antileucemico possibile applicazione nella malattia di Parkinson
  • Scoperta una nuova causa della malattia di Parkinson: mutazioni in un gene denominato TMEM230

    I ricercatori della Northwestern Medicine hanno scoperto una nuova causa della malattia di Parkinson, le mutazioni in un gene denominato TMEM230. Questo sembra essere il terzo gene definitivamente correlato a casi confermati di malattia di Parkinson.
    Scoperta una nuova causa della malattia di Parkinson: mutazioni in un gene denominato TMEM230

[torna su]

ASSOCIAZIONI CONFEDERATE

LE ASSOCIAZIONI SI PRESENTANO

Parkinsoniani Associati Mestre Venezia e provincia

Un'associazione.... tanti progetti...

COLLABORIAMO CON


Avvisami!

Metti la tua Email e saprai quando ci sono nuovi articoli.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Vedi tutti


© 2015 All right reserved | Parkinson Italia ONLUS - Via S. Vittore 16 - 20123 MILANO | Codice Fiscale: 96391930581 | Telefono: +39 348.75.85.755 | segreteria@parkinson-italia.it