Parkinson Italia - Confederazione Associazioni Italiane Parkinson e Parkinsonismi (onlus)

 
 
  • Parkinson: deludono i risultati degli studi su due farmaci sperimentali

    Due farmaci sperimentali per la cura della malattia di Parkinson, che avevano dato risultati promettenti negli studi in vitro e su cui si erano riposte grandi speranze, hanno mostrato di causare tossicità polmonare nelle scimmie durante le sperimentazioni su animali.
    Parkinson: deludono i risultati degli studi su due farmaci sperimentali
  • DDL liberalizzazioni: “La salute dei cittadini non diventi un bene di consumo”

    "Ci rifiutiamo di pensare alla salute come bene di consumo, ai presidi del SSN come esercizi commerciali e ai professionisti della Sanità come venditori. Il Governo riveda il provvedimento e il Parlamento vigili e intervenga” dichiara Tonino Aceti, del Tribunale per i diritti del malato, riguardo al DDL sulle liberalizzazioni.
    DDL liberalizzazioni: “La salute dei cittadini non diventi un bene di consumo”
  • Vacanza di sogno alle Hawaii per Lucilla Bossi e gli altri vincitori del "Bakken Invitation Award"

    Il premio, promosso da Medtronic Philantropy, viene assegnato ogni anno a 10 persone provenienti da tutto il mondo (selezionate tra i portatori di un dispositivo elettromedicale, come ad es. un "pacemaker") che, grazie al proprio ritrovato benessere, hanno dato il loro tempo e il loro talento per aiutare gli altri.
    Vacanza di sogno alle Hawaii per Lucilla Bossi e gli altri vincitori del "Bakken Invitation Award"
  • Parkinson: se il placebo costa di più, è più efficace

    I pazienti con Parkinson che ricevono un "placebo" mostrano benefici maggiori se pensano di assumere un farmaco estremamente costoso. In un recente studio, una soluzione di sale "costoso" ha dimostrato di essere significativamente più efficace nel gestire i sintomi dei pazienti con malattia di Parkinson che una "economica".
    Parkinson: se il placebo costa di più, è più efficace
  • Riprende "La mia vita con P" La newsletter che si legge in cinque secondi

    È la newsletter che Parkinson Italia invia settimanalmente via Email ai suoi abbonati. Affiancandosi a quella mensile, “La mia vita con P” è stata pensata per fornire consigli pratici e utili sulla malattia, in modo rapido e veloce. Una guida indirizzata a tutti, soprattutto ai pazienti e caregiver, che utilizza un linguaggio semplice e diretto.
    Riprende "La mia vita con P" La newsletter che si legge in cinque secondi
  • I malati di Parkinson europei in rete, grazie a un progetto italiano

    L'Ospedale San Camillo di Venezia sarà capofila scientifico di un progetto pilota triennale, finanziato con 4,5 mil. di euro dall’Unione Europea, che consentirà alle persone affette dalla malattia di Parkinson di essere sempre seguite da un team multidisciplinare, grazie a tecnologie accessibili e facili da usare.
    I malati di Parkinson europei in rete, grazie a un progetto italiano
  • Un batterio può contenere una delle chiavi per la cura del Parkinson

    "Escherichia coli" porta di solito alla mente intossicazione alimentare e chiusure di spiagge, ma i ricercatori hanno recentemente scoperto una proteina nel batterio E. coli che inibisce l'accumulo di amiloidi potenzialmente tossici - una caratteristica di malattie come il Parkinson.
    Un batterio può contenere una delle chiavi per la cura del Parkinson

ATTIVITA' LOCALI

Vedi tutti

ULTIMI VIDEO

  • ‪Cosa significa stare a fianco di un malato di Parkinson‬

  • Parkinson: il paziente paga di tasca propria le carenze dello Stato

  • FMS – Foot Mechanical Stimulation, parla il Prof. Fabrizio Stocchi

  • Il prof. Abruzzese fa il punto sul Parkinson

  • Spegne il pacemaker cerebrale: ecco gli effetti del Parkinson

Vedi tutti

ASSOCIAZIONI CONFEDERATE

COLLABORIAMO CON


Avvisami!

Metti la tua Email e saprai quando ci sono nuovi articoli.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Vedi tutti

CONDIVIDI



© 2015 All right reserved | Parkinson Italia ONLUS - Via S. Vittore 16 - 20123 MILANO | Codice Fiscale: 96391930581 | Telefono: +39 02 348.75.85.755 | segreteria@parkinson-italia.it