Assemblea di Parkinson Italia: rinnovate nella continuità le cariche sociali

Domenica 15 Maggio 2022, l'Assemblea degli associati di Parkinson Italia ha approvato il bilancio 2021 e il preventivo 2022 e ha eletto le cariche sociali per i prossimi tre anni.

I dati di bilancio mostrano un positivo andamento economico del triennio che consente a Parkinson Italia di fronteggiare gli obiettivi ambiziosi del piano strategico, recentemente aggiornato dalla Conferenza dei Presidenti.

Le votazioni per i sette membri del Consiglio Direttivo hanno dato questi risultati: Giangi Milesi, 20 voti, Antonella Moretti, 18, Antonino Trimarchi, 16, Roberto Caselli, 15, Giulia Quaglini, 14, Massimiliano Iachini, 14, Carlo Pipinato, 13. Salgono da una a quattro, diventando maggioranza, le persone con Parkinson che siedono in Consiglio.

Eletto con l’unanimità dei consensi il nuovo Revisore Unico, Dino Fumagalli, figura prestigiosa nel campo della revisione legale e del controllo interno.

Il Consiglio Direttivo neoeletto si è immediatamente riunito per attribuire le deleghe e garantire la continuità della gestione.

Riconfermato Presidente Giangi Milesi che mantiene la responsabilità delle relazioni istituzionali e della comunicazione. Riconfermata Vicepresidente Giulia Quaglini, responsabile delle relazioni con le confederate e dello sviluppo della rete territoriale. Per Antonella Moretti confermate le deleghe su relazioni internazionali e patient advocacy a cui si aggiunge ricerca sanitaria. Meglio definite le deleghe ad Antonio Trimarchi: ricerca socio-sanitaria e sviluppo di modelli organizzativi e di cure integranti. Roberto Caselli affianca il Presidente nella comunicazione con la delega allo sviluppo delle relazioni e di nuovi strumenti di relazione fra le persone con Parkinson. Massimiliano Iachini, oltre ad affiancare Antonella Moretti nelle attività di advocacy, patient engagement e relazioni internazionali, è delegato allo sviluppo della rete dei giovani con Parkinson in meridione. Carlo Pipinato è delegato allo sviluppo delle relazioni fra le confederate e la rete dei Centri Servizi Volontariato.

Il Consiglio chiede a Lauretta Schiavoni di continuare, come membro esterno, a ricoprire la carica di Segretario-Tesoriere e a presentare una valutazione sui meccanismi elettorali previsti dallo Statuto e sulla determinazione delle quote sociali.

Il Consiglio, certo che continuerà a contare sulla loro collaborazione, ringrazia i membri uscenti Linda Lombi e Gianluigi Veronesi. A loro, ai neoeletti e allo staff – Giorgia Surano, Francesca Panzarin, Monica Longaretti e Rita Masini – vanno i migliori auguri di buon lavoro!