Studio sulle conseguenze del COVID-19 sui caregiver informali in Italia e in Europa

Studio sulle conseguenze del COVID-19 sui caregiver informali in Italia e in Europa

Eurocarers (Associazione europea a supporto dei caregiver https://eurocarers.org/ ) in collaborazione con il Centro Ricerche Economico-Sociali per l’Invecchiamento dell’IRCCS INRCA di Ancona (https://www.inrca.it/inrca/Mod_ric_112.asp?pag=Ric_UO_psicosocio.asp), promuovono uno “Studio sulle conseguenze del COVID-19 sui caregiver informali in Italia e in Europa”

La ricerca è rivolta ai caregiver informali, coloro cioè che, come familiari, vicini e simili, (esclusi i volontari e gli operatori) forniscono assistenza in modo gratuito a persone che hanno bisogno di aiuto (o sostegno o supporto) per motivi di salute psico-fisica, disabilità o età anziana (65 anni o più).

L’obiettivo della ricerca è volto a comprenderne l’esperienza vissuta durante l’epidemia da COVID-19, documentare e analizzare come l’epidemia da COVID-19 possa aver avuto un impatto su aspetti come salute dei caregiver, situazione assistenziale, reti di supporto disponibili, accesso ai servizi sanitari e sociali, condizione lavorativa ed economica, conciliazione tra lavoro e vita privata. Inoltre, l’indagine cerca di raccogliere opinioni e suggerimenti/raccomandazioni dei caregiver informali su come poter essere supportarti al meglio in questi tempi di pandemia.

Eurocarers e le organizzazioni nazionali e regionali italiane a sostegno dei pazienti o dei caregiver informali intendono sensibilizzare le autorità nazionali, regionali ed europee per richiedere servizi di supporto migliori, adeguati e su misura per soddisfare le esigenze dei caregiver.

I risultati di questo studio saranno anche utilizzati per realizzare Linee guida europee rivolte a politici, fornitori di servizi e caregiver informali, utili per la gestione di eventi critici come quello attuale, compresa la “seconda ondata” epidemica e altre future eventuali pandemie.

Il questionario è online, da compilare entro il 15 gennaio 2021.

Per rispondere al questionario clicca sul link:

https://www.surveymonkey.com/r/8B5NBJR

Nell’allegato tutti i dettagli sullo Studio

Vi ringraziamo per la collaborazione

 

Se dovessero servire chiarimenti o altre informazioni non esitate a contattare Dott.ssa Sabrina Quattrini.

Sabrina Quattrini e Marco Socci

Ricercatori del Centro Ricerche Economico-Sociali per l’Invecchiamento

IRCCS-INRCA – Istituto Nazionale Ricovero e Cura Anziani

(National Institute on Health and Science on Ageing)

Via S. Margherita, 5 – 60124 Ancona

E-mail: s.quattrini@inrca.it; m.socci@inrca.it

Cell: 3534017735 (Sabrina Quattrini)

Sito web di Centro: http://www.inrca.it/inrca/Mod_ric_112.asp?pag=Ric_UO_psicosocio.asp

Sito web di Istituto: http://www.inrca.it