Dance Well, lezioni di danza e filosofia ai malati di Parkinson

Dance Well, lezioni di danza e filosofia ai malati di Parkinson

Segnaliamo l'articolo pubblicato sul Corriere della Sera- Torino- scritto da Dario Basile sul progetto Dance Well.

"Un limite può essere il punto da cui ripartire. È questa l’idea che anima il progetto Dance Well, una pratica artistica di danza contemporanea e di filosofia rivolta principalmente a persone affette dal morbo di Parkinson, ma non solo. I partecipanti si ritrovano ogni sabato mattina nelle ex lavanderie di quello che un tempo era conosciuto come il Manicomio di Collegno, un luogo evocativo, non un posto come tanti. A seguito della chiusura dell’ospedale psichiatrico, il padiglione “lavanderia” viene restaurato e oggi è rinato con una nuova identità, una residenza artistica chiamata «La Casa della Danza in Piemonte». 

Quando ci si avvicina a questo storico edificio in mattoni rossi, che in passato ospitava delle grandi macchine a vapore che lavavano e stiravano i panni dell’ospedale psichiatrico, non si rimane indifferenti. Attraversando il parco torna alla mente il lungo muro di cinta che, prima della legge Basaglia del 1978, divideva i «sani» dai «matti». A quell’epoca l’«anormalità» e la malattia psichiatrica andavano confinate, sottratte alla vista dei cittadini perché disturbavano. Dance Well, questa iniziativa gratuita di ballo artistico ha, in fondo, anche questo scopo: superare le differenze, facendo ballare insieme dei malati di Parkinson, dei danzatori e dei semplici cittadini.

In Italia ci sono circa 250mila persone affette da questa malattia che causa tremori, rallentamento nei movimenti e alterazione dell’equilibrio. Come ricorda Massimiliano Iachini, vicepresidente dell’associazione Giovani Parkinsoniani, questo stato ti costringe a vedere la vita da un altro punto di vista. Non c’è più spazio per la frenesia della vita moderna, ogni giorno sempre più accelerata. La lentezza nel fare le cose può ovviamente essere un limite, ma è anche un’opportunità per percorrere la vita a una velocità inferiore e per godersi appieno ciò che prima si dava per scontato. Iachini conduce anche un programma radiofonico su una web radio internazionale, chiamata Radio Parkies, nata con l’idea di dare voce e informazioni ai parkinsoniani”.

Con l’occasione ricordiamo che l’Associazione Giovani Parkinsoninani (A.I.G.P.) organizza il prossimo appuntamento di Dance Well sabato 14 novembre alle ore 9.50 sulla piattaforma Zoom. L’evento è libero e aperto a tutti coloro che desiderano provare questa esperienza.

Per maggiori informazioni e prenotazioni contatta: info@parkinsongiovani.com