Parkinson Italia - Confederazione Associazioni Italiane Parkinson e Parkinsonismi (onlus)

 
sabato 2 giugno 2012

Come è andata a Brescello?

Come è andata a Brescello?

Il 27 maggio scorso, a Brescello (RE) il mitico paese di Peppone e Don Camillo, si è svolta la giornata ‘Barcollo ma non mollo. E se tremo, non è per paura’ una manifestazione auto-organizzata “…dedicata a deridere l'invalidità e il Parkinson, non un convegno classico con intervento di nessun relatore, ma solo una giornata di sana allegria e conoscenza fra persone invalide che si scambiano opinioni e consigli” come la descrive l’organizzatore Alfredo di Fiore.

 

Ecco il racconto di Alfredo di Fiore

Il primo ad arrivare è stato Sep, alle otto (doveva arrivare da Napoli) invece era dalla figlia a Sorbolo, poco distante da Brescello.
Alle 7:30 mi chiama la moglie di Vitaliano, per dirmi che il marito ha fatto la notte in bianco ma, se ci riesce, verranno anche loro.
Quando sono in viaggio, alle 8:30 Sep mi chiama per dirmi che è già arrivato e che aspetta; rispondo che sto arrivando, ancora un po’ di pazienza e ci saremmo rivisti.
Arrivato a Brescello, arriviamo alla piazza dove erano stati assegnati i parcheggi per noi (per fortuna, perché erano già occupati da altri che hanno dovuto sgomberare).
Dal parcheggio si accede, nel giro di pochi metri, al museo di don Camillo e Peppone, al museo archeologico (poco distante) e al museo musicale.
Brescello vive di turismo basato su questi personaggi e il via vai delle persone è continuo da una certa ora; infatti c'è anche il classico mercatino delle cose usate, merletti e varie.
Per le 9:15 arriva il gruppo da Brescia, sono quattro amiche affiatatissime che si divertiranno da matti.
Verso le 10:00 arriva il gruppo da Reggio Emilia, poi quello da Mantova e, dopo numerose telefonate per trovare la strada, anche Vitaliano.
Saluti, presentazioni, distribuzione del cappellino con il motto: BARCOLLO, MA NON MOLLO; dopo, via libera alla giornata!
Ho ritirato i biglietti presso l'ufficio turistico e dopo averli distribuiti ci siamo organizzati a fila indiana per visitare i musei, ma la biblioteca dove avevo depositato una copia dei miei libri era chiusa.
C'è stato il tempo poi di approfondire la conoscenza, prendendo un aperitivo e anche poi, dopo una telefonata al ristorante per farci fare da guida per il pranzo.
A tavola – si sa – si fa amicizia più volentieri e, sebbene poco vino sia stato bevuto, l'allegria è stata tanta.
Il pranzo è stato ottimo e abbondante, sotto una tenda che riparava dal sole e con un venticello che confortava la compagnia.
Nel pomeriggio c’è stata ancora un'occasione per un gelato ‘in coppa Magnum’ e bibite fresche.
Ancora foto in allegria, poi i saluti e infine il ritorno.
È stata una splendida giornata in allegria, con gente simpatica e che ha tanta voglia di vivere.

Alfredo di Fiore, Brescello (RE) 27 maggio 2012

 

>> Guarda la Galleria Fotografica delle giornata <<
 


[indietro]

[torna su]

ASSOCIAZIONI CONFEDERATE

LE ASSOCIAZIONI SI PRESENTANO

Parkinsoniani Associati Mestre Venezia e provincia

Un'associazione.... tanti progetti...

COLLABORIAMO CON


Avvisami!

Metti la tua Email e saprai quando ci sono nuovi articoli.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Vedi tutti


© 2015 All right reserved | Parkinson Italia ONLUS - Via S. Vittore 16 - 20123 MILANO | Codice Fiscale: 96391930581 | Telefono: +39 348.75.85.755 | segreteria@parkinson-italia.it