Parkinson Italia - Confederazione Associazioni Italiane Parkinson e Parkinsonismi (onlus)

 
venerdì 22 gennaio 2016

Rosaria Renna sostiene la lotta contro il Parkinson

Rosaria Renna sostiene la lotta contro il Parkinson

“Sogno un mondo senza malattie degenerative, sogno un mondo senza Parkinson. Insieme ce la possiamo fare"

La testimonial della settima edizione di Run for Parkinson’s è Rosaria Renna, la frizzante conduttrice radiofonica di RDS. "La persona che ho amato di più nella vita, mia madre Palma, ha sofferto di Parkinson negli ultimi anni della sua vita. Decidere di impegnarmi per aiutare la ricerca e le famiglie coinvolte da questa malattia è stato naturale.” Afferma Rosaria: “Sogno un mondo senza malattie degenerative, sogno un mondo senza Parkinson. Insieme ce la possiamo fare."

Un unico evento, 10 nazioni coinvolte, circa 30 città partecipanti solo in Italia, 45.000 iscritti e 320.000 km percorsi nell’ultima edizione: questi sono i numeri di Run for Parkinson’s, l’iniziativa internazionale di sensibilizzazione giunta alla sesta edizione italiana.

Quella del 2016 sarà la 7°edizione di Run for Parkinson’s, che si svolgerà in oltre 30 città italiane durante la Settimana nazionale della corsa contro il Parkinson, che si terrà dal 9 al 17 aprile 2016: 8 giorni di corse benefiche che coinvolgeranno il Belpaese da nord a sud, con l’obiettivo di raccogliere fondi a favore di tutte quelle associazioni no profit locali che sostengono la ricerca, i malati di parkinson e le loro famiglie.

“Dopo testimonial sportivi del calibro di Pietro Mennea e Juri Chechi, quest’anno il volto di Run for Parkinson’s è una donna d’eccezione, che stimiamo molto.” afferma Claudia Milani, Presidente di Run for Parkinson’s Italia: “Nel conoscerla meglio abbiamo scoperto una persona disponibile, empatica e di gran cuore, questo ci ha confermato che è la testimonial giusta per la settima edizione italiana di questa importante manifestazione. Run for Parkinson’s 2016 sarà un successo, anche grazie al supporto di Rosaria Renna, che ringrazio personalmente.”
 



Ci sono 5.000.000 di persone con Parkinson nel mondo.
Cinque milioni di buone ragioni per correre tutti insieme.
La lotta al Parkinson non conosce limiti: li supera.
 



SUPERARE I LIMITI DEL PARKINSON
Con la diagnosi, la vita del malato di Parkinson e quella della sua famiglia si trasforma in una maratona piena di ostacoli. Da questa metafora nacque l’idea della corsa a beneficio dei parkinsoniani e delle loro famiglie. Una corsa non competitiva che raduna pazienti, amici, parenti e sostenitori per testimoniare, con la loro presenza, l’impegno e la solidarietà verso chi ha sviluppato la patologia. Si tratta del più grande evento al mondo dedicato alla malattia, promosso nel nostro Paese dall’associazione Italia Run for Parkinson’s.
Molteplici corse si svolgono in tutto il territorio, dando vita a un evento ludico e sportivo di caratura nazionale che coinvolge il pubblico in un atto di solidarietà verso i pazienti e i loro cari.

RUN FOR PARKINSON’S
Run for Parkinson’s nasce in spagna nel 2010, da un’intuizione di un gruppo di malati di Parkinson ,proprio come metafora degli ostacoli che quotidianamente i pazienti e le loro famiglie affrontano.
Nel 2011 la manifestazione giunge per la prima volta anche in Italia, grazie ad A.I.G.P., dando vita a due grandi eventi che si tennero a Milano e Venezia. I numeri della manifestazione sono andati crescendo nel corso degli anni. Nell’ultima edizione le città italiane che hanno aderito all’iniziativa sono state quarantadue. Una manifestazione inarrestabile, che riunisce sempre più partecipanti a testimonianza del fatto che il Parkinson non si ferma ma anche che le persone non sono disposte a interrompere la loro marcia verso sfide sempre nuove..
La partecipazione è aperta a tutti e chiunque può decidere di correre o anche camminare, secondo le proprie possibilità. Per conoscere le singole iniziative basta collegarsi al sito http://www.run4parkinson.org/it/dove-it.html.

I DATI DEL PARKINSON IN ITALIA
In Italia sono 250.000 le persone che hanno sviluppato la malattia, ovvero 1 o 2 casi ogni 1.000 abitanti.
Secondo i dati recentemente diffusi dall’EPDAEuropean Parkinson’s Disease Association per il 2030 si stima un raddoppiamento delle cifre - l’età di insorgenza della patologia si va via via abbassando, tanto che oggi si conta almeno un 10% dei parkinsoniani con meno di 40 anni.
Recenti studi condotti da LIMPE dimostrano che il 42% delle persone con Parkinson cade almeno una volta all'anno, rispetto al 17% delle persone non affette da questa patologia. Il movimento fisico ha un effetto neurostimolatore che, aiutando ad evitare la regressione mentale, riduce le possibilità di caduta.
Run for Parkinson’s è nata con questo intento: dimostrare che l’allenamento aiuta a superare i propri limiti fisici, tenendo sotto controllo la malattia.


 

Per conoscere e approfondire tutte le iniziative legate all’Italia Run For Parkinson’s visita il sito http://italia.run4parkinson.org. Tutti gli aggiornamenti e le date si trovano anche su Facebook, Twitter e YouTube.


CONTATTI:
Per maggiori informazioni:
Mirna Pacchetti
Comunicazione e Ufficio stampa Run for Parkinson’s
339/8397602

Claudia Milani
Presidente Italia Run For Parkinson’s
italia@run4parkinson.org

http://italia.run4parkinson.org

Like us on Facebook:
https://www.facebook.com/CorriParkinson
Follow us on Twitter:
https://twitter.com/RunForParkItaly


 


[indietro]

[torna su]

ASSOCIAZIONI CONFEDERATE

LE ASSOCIAZIONI SI PRESENTANO

Parkinsoniani Associati Mestre Venezia e provincia

Un'associazione.... tanti progetti...

COLLABORIAMO CON


Avvisami!

Metti la tua Email e saprai quando ci sono nuovi articoli.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Vedi tutti


© 2015 All right reserved | Parkinson Italia ONLUS - Via S. Vittore 16 - 20123 MILANO | Codice Fiscale: 96391930581 | Telefono: +39 348.75.85.755 | segreteria@parkinson-italia.it