Parkinson Italia - Confederazione Associazioni Italiane Parkinson e Parkinsonismi (onlus)

 
martedì 9 luglio 2013

Terapia contro l’infezione da Helicobacter Pylori migliora i sintomi del Parkinson

Terapia contro l’infezione da Helicobacter Pylori migliora i sintomi del Parkinson

Uno studio appena presentato all’International Congress on Parkinson's Disease and Movement Disorders, a Sydney, mostra che un gruppo di pazienti con malattia di Parkinson ha ottenuto un miglioramento di diversi sintomi della malattia dopo essere stato sottoposto al trattamento contro l’infezione da Helicobacter pylori (il batterio che provoca la cosiddetta “ulcera” ndr).

A 12 settimane dall’eradicazione del batterio, il tempo necessario perché la levodopa facesse effetto si è ridotto in modo significativo (P = 0,023) ed è aumentato in modo significativo il cosiddetto tempo ‘on’ (P = 0,023), cioè il tempo tra una somministrazione e l’altra in cui il farmaco è efficace e riesce a controllare i sintomi.

“Crediamo che l'infezione da H. pylori ostacoli l’azione dei farmaci anti-Parkinson e sembra che eradicare l'infezione possa aumentare l'attività di tali farmaci” ha spiegato la prima firmataria dello studio, Norlinah Mohamed Ibrahim, della National University of Malaysia di Kuala Lumpur, presentando i dati. Inoltre, ha aggiunto, il suo gruppo sta studiando la possibilità che l’H. pylori possa giocare un ruolo nella patogenesi e nella gravità della malattia di Parkinson.

Lo studio presentato ora a Sidney, in aperto e a singolo braccio, ha coinvolto 76 pazienti consecutivi con malattia di Parkinson sottoposti al test del respiro con urea marcata per la ricerca dell’H. pylori; i 27 pazienti risultati positivi sono stati sottoposti a una terapia antibiotica di una settimana comprendente claritromicina orale, amoxicillina e esomeprazolo. L’autrice ha detto che sarebbe stato non etico istituire un braccio placebo, una volta stabilito che i pazienti avevano l'infezione, notoriamente causa di ulcere e altre malattie.

Tuttavia, al basale, i ricercatori hanno potuto valutare le differenze tra i pazienti infetti e quelli no. Il punteggio medio della Unified Parkinson's Disease Rating Scale (UPDRS) era pari a 85,05 nei pazienti positivi all’H. pylori contro 63,98 in quelli negativi (P = 0,005), mentre i punteggi del Parkinson Disease Questionnaire erano pari rispettivamente a 50,98 contro 32,55 (P < 0,001). Invece, non c’erano differenze significative tra i due gruppi per quanto riguarda la rapidità d’azione della levodopa e il tempo ‘on’.

I pazienti trovati positivi all’H. pylori e quindi sottoposti alla terapia antibiotica sono stati ri-testati 6 e 12 settimane dopo l'eradicazione.

In questi pazienti, il punteggio della UPDRS è diminuito, passando da 85,05 al basale a 72,05 dopo 6 settimane e 66,71 dopo 12 settimane (P <0,001).

Per quanto riguarda i sottodomini della UPDRS, i punteggi relativi alle attività quotidiane sono passati da un valore basale di 21,67 a 19,14 dopo 6 settimane e 18,43 dopo 12 (P = 0,001), quelli motori da 50,62 al basale a 41,43 dopo 6 settimane e 37,00 dopo 12 (P < 0,001), mentre quelli relativi alle complicanze da 7,86 a 6,76 dopo 6 settimane e 6,38 dopo 12 (P = 0,009).

Inoltre, l’eradicazione si è associata a cali significativi dei punteggi nella maggior parte dei domini del Parkinson's Disease Questionnaire.

"Lo screening e l'eradicazione di H. pylori nei pazienti parkinsoniani dovrebbero essere raccomandati dalle linee guida sulla gestione della malattia di Parkinson, in particolare in quei soggetti che mostrano una risposta irregolare alla levodopa orale" ha detto la Mohamed Ibrahim.

Daan Kamphuis, del Reinier de Graaf Hospital di Delft, in Olanda, ha definito lo studio “molto interessante” e ha aggiunto che H. pylori sembrerebbe avere una qualche forma di interazione con farmaci come la levodopa e ritardare l'azione di tali farmaci nei parkinsoniani. Tuttavia, il neurologo ha detto di non essere sicuro che l’H. pylori in sé possa avere un ruolo causale nella malattia di Parkinson.

N. Mohamed Ibrahim, et al. An open label, single arm study on the effects of H. Pylori eradication in Parkinson's disease. MDS 2013.
 


[indietro]

[torna su]

ASSOCIAZIONI CONFEDERATE

LE ASSOCIAZIONI SI PRESENTANO

Parkinsoniani Associati Mestre Venezia e provincia

Un'associazione.... tanti progetti...

COLLABORIAMO CON


Avvisami!

Metti la tua Email e saprai quando ci sono nuovi articoli.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Vedi tutti


© 2015 All right reserved | Parkinson Italia ONLUS - Via S. Vittore 16 - 20123 MILANO | Codice Fiscale: 96391930581 | Telefono: +39 348.75.85.755 | segreteria@parkinson-italia.it