Parkinson Italia - Confederazione Associazioni Italiane Parkinson e Parkinsonismi (onlus)

 

Articoli scientifici

  • Neuroscienze: si può controllare il cervello con la luce

    Si può avere il controllo del cervello di una scimmia utilizzando impulsi luminosi: la luce guida il comportamento dell’animale attivando cellule nervose specifiche in cui sono stati inseriti geni che producono proteine sensibili alla luce. Questa scoperta apre la strada a nuovi trattamenti per molte malattie neurologiche come Parkinson e depressione.
    Neuroscienze: si può controllare il cervello con la luce
  • Mirare al cervello per una cura contro Parkinson e AIDS

    Si preannuncia un nuovo grande passo avanti nello cura delle malattie del sistema nervoso. Con le nanotecnologie si potranno somministrare i farmaci soltanto alle zone del cervello malate, evitando così effetti collaterali indesiderati.
    Mirare al cervello per una cura contro Parkinson e AIDS
  • Un esame al cuore per distinguere tra Parkinson tipico e atipico

    Una ricerca dell’Università di Tokyo potrebbe rendere più facile e sicuro fare una diagnosi di malattia di Parkinson. I ricercatori sono riusciti a mettere a punto un esame scintigrafico del cuore in grado di distinguere tra le due forme principali della malattia (forma tipica e atipica) raggiungendo una precisione del 94,1%.
    Un esame al cuore per distinguere tra Parkinson tipico e atipico
  • Proteina anti-parkinson scoperta da scienziati italiani

    La c-Rel e` una proteina prodotta dall'organismo che impedisce l'insorgere del Parkinson. La ricerca, pubblicata sulla rivista inglese Brain, è stata guidata da Marina Pizzi e PierFranco Spano dell'Inn (Istituto Nazinale di Neuroscienze) e ha visto la partecipazione delle Università di Brescia, Verona, Cagliari, Cambridge e Cornell di New York. Potrebbe essere il primo vero spiraglio di luce verso una cura per la malattia di Parkinson.
    Proteina anti-parkinson scoperta da scienziati italiani
  • La caffeina riduce i tremori del Parkinson

    Una ricerca condotta dalla McGill University di Montreal, Canada, ha scoperto che il caffè potrebbe aiutare ad attenuare i tremori causati dalla Malattia di Parkinson. Già altre ricerche avevano dimostrato che il caffè riduce il rischio di Parkinson ma i suoi effetti non erano finora stati valutati sulle persone già colpite dalla malattia.


    La caffeina riduce i tremori del Parkinson
  • Una potente classe di antiossidanti potrebbe essere efficace contro il Parkinson

    Sempre più spesso la ricerca prende strade nuove e insolite per riuscire a trovare una cura efficace contro il Parkinson. Interessanti prospettive ci fanno sperare in un futuro più roseo, infatti, alcuni ricercatori hanno scoperto che una nuova classe di antiossidanti sintetici potrebbe un giorno essere usata come un trattamento efficace per la malattia di Parkinson.
    Una potente classe di antiossidanti potrebbe essere efficace contro il Parkinson
  • Individuati i messaggeri chimici che bloccano i muscoli durante il sonno

    Ricercatori canadesi tentano di capire il meccanismo dietro al ruolo di questi mediatori chimici che, nei disturbi del sonno Rem è molto importante, perché circa l'80% delle persone con queste patologie sviluppa poi una malattia neurodegenerativa, come il Parkinson. Questo studio potrebbe avere importanti ricadute mediche.
    Individuati i messaggeri chimici che bloccano i muscoli durante il sonno
  • Un nuovo strumento per rilevare in tempo reale i cambiamenti chimici nel cervello

    Uno studio recente apre nuove prospettive al trattamento dei disturbi cerebrali: una nuova tecnologia può aiutare ad analizzare e regolare le sostanze chimiche nel cervello per la cura del Parkinson. I ricercatori hanno creato un nuovo strumento in grado di registrare le modifiche chimiche che avvengono nel cervello delle persone sottoposte a stimolazione cerebrale profonda (DBS).
    Un nuovo strumento per rilevare in tempo reale i cambiamenti chimici nel cervello
  • Medicina personalizzata per la malattia di Parkinson

    Le cause del Parkinson sono ancora sconosciute, ma in un prossimo futuro lo studio della genetica potrebbe portarci a una terapia “personalizzata”. Le ultime ricerche sono orientate verso questo grande obiettivo e hanno fatto un passo avanti verso la medicina personalizzata per la malattia di Parkinson, studiandone i segni nelle cellule malate e come queste rispondono ai trattamenti farmacologici.
    Medicina personalizzata per la malattia di Parkinson
  • Il sonno migliora la funzione motoria nei pazienti con Parkinson

    Si potranno curare i disturbi del movimento nel Parkinson con il sonno? Diversi studi sull’argomento stanno cercando di fornire una risposta soddisfacente a questa intrigante domanda.
    Il sonno migliora la funzione motoria nei pazienti con Parkinson

[torna su]

ASSOCIAZIONI CONFEDERATE

LE ASSOCIAZIONI SI PRESENTANO

Parkinsoniani Associati Mestre Venezia e provincia

Un'associazione.... tanti progetti...

COLLABORIAMO CON


Avvisami!

Metti la tua Email e saprai quando ci sono nuovi articoli.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Vedi tutti


© 2015 All right reserved | Parkinson Italia ONLUS - Via S. Vittore 16 - 20123 MILANO | Codice Fiscale: 96391930581 | Telefono: +39 348.75.85.755 | segreteria@parkinson-italia.it