Parkinson Italia - Confederazione Associazioni Italiane Parkinson e Parkinsonismi (onlus)

 
domenica 30 giugno 2013

In Florida si progetta un farmaco che attacca il Parkinson su due fronti

In Florida si progetta un farmaco che attacca il Parkinson su due fronti

In un nuovo studio pubblicato recentemente dalla rivista ACS Chemical Biology, gli scienziati descrivono un "inibitore doppio", due composti in una singola molecola che attacca una coppia di proteine strettamente associata con lo sviluppo della malattia di Parkinson.

"In generale, questi due enzimi amplificano l'effetto l’uno dell’altro," ha detto il team leader Phil LoGrasso, professore al ‘The Scripps Research Institute’ che è stato un pioniere nello sviluppo di inibitori di JNK per il trattamento delle malattie neurodegenerative.

"Quello che cercavamo è un trattamento ad alta affinità e selettività. Questo nuovo inibitore doppio attacca due enzimi: “leucine-rich repeat kinase 2 (LRRK2)” e “c-jun-N-terminal kinase (JNK)”

Test genetici su diverse migliaia di malati di Parkinson hanno mostrato che le mutazioni nel gene LRRK2 aumentano il rischio di malattia di Parkinson, mentre JNK ha dimostrato di giocare un ruolo importante nella sopravvivenza dei neuroni in una serie di malattie neurodegenerative. Come tali, questi due enzimi sono diventati bersagli altamente efficaci per i farmaci per il trattamento di malattie come il Parkinson”. 

“Un inibitore doppio, in definitiva, sarebbe preferibile rispetto a due separati, perché una molecola combinata eliminerebbe complicazioni di interazioni farmaco-farmaco e la necessità di ottimizzare dosi inibitore individuali per l'efficacia, ha rilevato lo studio. Ora, un nuovo inibitore doppio avrà bisogno di essere ottimizzato per la potenza, l’alta selettività (che riduce gli effetti collaterali off-target) e la biodisponibilità, in modo che possa essere testato in modelli animali della malattia di Parkinson” conclude LoGrasso

Il primo autore dello studio, “A Small Molecule Bidentate-Binding Dual Inhibitor Probe of the LRRK2 and JNK Kinases” è Yangbo Feng del ‘The Scripps Research Institute’

Altri autori includono Jeremy W. Chambers, Sarah Iqbal, Marcel Koenig, HaJeung Parco, Lisa Cherry, Pamela Hernandez e Mariana Figuera-Losada


Lo studio è stato sostenuto dal National Institutes of Health, sovvenzione NS057153.
 


[indietro]

[torna su]

ASSOCIAZIONI CONFEDERATE

LE ASSOCIAZIONI SI PRESENTANO

Parkinsoniani Associati Mestre Venezia e provincia

Un'associazione.... tanti progetti...

COLLABORIAMO CON


Avvisami!

Metti la tua Email e saprai quando ci sono nuovi articoli.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Vedi tutti


© 2015 All right reserved | Parkinson Italia ONLUS - Via S. Vittore 16 - 20123 MILANO | Codice Fiscale: 96391930581 | Telefono: +39 348.75.85.755 | segreteria@parkinson-italia.it