Parkinson Italia - Confederazione Associazioni Italiane Parkinson e Parkinsonismi (onlus)

 
giovedì 6 marzo 2014

Dalla ricerca italiana un passo avanti per la diagnosi precoce del Parkinson

Dalla ricerca italiana un passo avanti per la diagnosi precoce del Parkinson

La risonanza magnetica ad alto campo (7 Tesla) può consentire di anticipare la diagnosi di Parkinson, permettere di anticipare l'inizio dei trattamenti e offrire così un miglior decorso della malattia.

La RMI a "7 Tesla" offre una visione dettagliata di un'area del cervello coinvolta nella malattia e permette l'individuazione tempestiva di una condizione che colpisce milioni di persone in tutto il mondo. La tecnica è spiegata in un nuovo studio – pubblicato sulla rivista Radiology – condotto da Mirco Cosottini dell'Università di Pisa.


I ricercatori hanno analizzato il cervello di 38 persone, di cui 17 pazienti colpiti dal Parkinson e 21 sani a fungere da "gruppo di controllo". Utilizzando la 7-T MRT, gli studiosi sono stati in grado di identificare anomalie nella substantia nigra del mesencefalo, regione del cervello in cui la perdita di cellule che producono la dopamina è associata all'insorgenza del Parkinson.

La tecnica ha permesso di individuare i pazienti affetti dal morbo con una sensibilità del 100 % e una specificità del 96,2 %. "I nostri risultati sono promettenti per la diagnosi precoce della malattia – ha dichiarato Cosottini – che potrebbe permettere di anticipare l'inizio dei trattamenti. La diagnosi del Parkinson resterà su base clinica ma la tecnica offrirà un importante supporto". 


[indietro]

[torna su]

ASSOCIAZIONI CONFEDERATE

LE ASSOCIAZIONI SI PRESENTANO

Parkinsoniani Associati Mestre Venezia e provincia

Un'associazione.... tanti progetti...

COLLABORIAMO CON


Avvisami!

Metti la tua Email e saprai quando ci sono nuovi articoli.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Vedi tutti


© 2015 All right reserved | Parkinson Italia ONLUS - Via S. Vittore 16 - 20123 MILANO | Codice Fiscale: 96391930581 | Telefono: +39 348.75.85.755 | segreteria@parkinson-italia.it