Parkinson Italia - Confederazione Associazioni Italiane Parkinson e Parkinsonismi (onlus)

 
martedì 25 novembre 2014

Il Parkinson si combatte prima di tutto con l'informazione

Il Parkinson si combatte prima di tutto con l'informazione

Sabato 29 novembre 2014, in tutta Italia, si terrà la Giornata Nazionale della Malattia Parkinson. Medici specialisti saranno a disposizione del pubblico presso le strutture e i Centri Parkinson che aderiscono all’iniziativa, per fornire informazioni.

Anche le associazioni di pazienti partecipano con iniziative atte ad accendere i riflettori su un problema sociale che, solo in Italia, riguarda 300.000 malati e le loro famiglie.

Su tutto il territorio nazionale, si terranno iniziative e incontri di informazione e confronto che coinvolgeranno le strutture mediche aderenti, attraverso il supporto di personale medico qualificato.

In Italia la malattia di Parkinson tocca 300.000 persone, cambiando la loro vita e quella delle loro famiglie. La cifra purtroppo è destinata a raddoppiare entro il 2030 a causa dell'invecchiamento della popolazione; una vera e propria sfida sociale che non tocca solo il nostro Paese ma Europa dove si sta sviluppando un protocollo per la complessa questione dell’Healthy Ageing. “Sebbene si stimi che il 70% dei soggetti parkinsoniani abbia più di 65 anni, vi è un dato ormai assodato che mostra come oggi l’età di insorgenza della malattia si stia abbassando: 1 paziente su 4 ha meno di 50 anni e il 10% ne ha meno di 40”.

Appare inoltre sempre più cruciale il ruolo giocato dalle associazioni dei pazienti che sono più che mai in grado di dare un supporto decisivo ai malati e ai loro caregiver. Le iniziative si moltiplicano e si accrescono le occasioni di incontro e confronto anche grazie alla facilità di relazione e alla velocità offerta dal web che permette di fare rete anche quando si tratta di confrontarsi in merito a tematiche complesse come il Parkinson. Infatti, anche Parkinson Italia ONLUS partecipa alla manifestazione, promuovendola presso i propri associati e invitandoli a attivarsi con iniziative coordinate con i propri Centri Parkinson di riferimento.

L'elenco nazionale delle strutture che parteciperanno e delle decine di iniziative che si svolgeranno a livello locale, è disponibile sul sito web della manifestazione: http://www.giornataparkinson.it/


 

Sostieni la ricerca!

Potete sostenere il Progetto di Ricerca sulla prevenzione delle cadute, avviato da LIMPE e DISMOV-SIN, uno Studio osservazionale di coorte sulla frequenza e i fattori predittivi di caduta nei pazienti con malattia di Parkinson. Infatti, la precarietà dell'equilibrio nelle persone con Parkinson è uno dei sintomi che contribuisce ad aggravare la situazione in modo drammatico.

Chi ha il Parkinson cade 6 volte di più chi non l'ha. Questo significa fratture e contusioni che in persone anziane (ma anche più giovani) comportano interventi chirurgici, lunghi periodi di degenza, riabilitazione… aumentando le sofferenze e i disagi dei malati e il carico di assistenza sulle famiglie. Si può fare una donazione attraverso un bonifico bancario, con carte di credito, prepagate o Pay Pal sul sito della manifestazione.


[indietro]

[torna su]

ASSOCIAZIONI CONFEDERATE

LE ASSOCIAZIONI SI PRESENTANO

Parkinsoniani Associati Mestre Venezia e provincia

Un'associazione.... tanti progetti...

COLLABORIAMO CON


Avvisami!

Metti la tua Email e saprai quando ci sono nuovi articoli.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Vedi tutti


© 2015 All right reserved | Parkinson Italia ONLUS - Via S. Vittore 16 - 20123 MILANO | Codice Fiscale: 96391930581 | Telefono: +39 348.75.85.755 | segreteria@parkinson-italia.it